Ciego de Avila

Ciego de Avila

Occupa una superficie di 6.910 chilometri quadrati, è la provincia meno popolata del paese, si raggiunge a malapena 500 mila abitanti. Il 72% dei suoli sono di elevata qualità e il 82% del territorio è formato da una pianura leggermente ondulato. Grandi portali, archi, colonne e soffiti di tegole sono elementi comuni nella capitale Avileña, la cui arteria principale è viale Independencia. Anche in questo viale si trova il teatro principale, la galleria d'arte Raul Martinez, José Martí Park, Cattedrale di Sant'Eugenio de la Palma, patrono della città, e una vasta rete di vendita e luoghi gastromichi. Un interesse particolare spesso risveglia nel visitatore le tradizionali fiere di artigianato e arte popolare. Ha grandi riserve di acque sotterranee e di numerosi laghi, tra cui la Laguna de la Leche e La Redonda Lago. Le due città più importanti sono Ciego de Avila, il capoluogo di provincia, e Morón, dove godono di radici forti tradizioni contadine. La regina dei frutti, l'ananas, è il simbolo che contraddistingue questa regione.

 

Skedio, S.L. CIF: B62163670. # Licenza di agenzia di viaggi: GC-3667 © 2019 Skedio Travel Group, Tutti i diritti riservati