Las Tunas - Città

Museo Memorial Martires de Barbados Lucas Ortiz No.344 e/ Teniente Peisso y Mártires de Barbados, Las Tunas

Fondato nel 1978 in quella che fu l'ex casa dello sportivo olimpico Carlos Leyva, questo monumento è dedicato alle vittime del famoso crimine di Barbados, avvenuto il 6 ottobre 1976. In questo atto terroristico aereo sono morte 73 persone, tra questi gli schermitori Carlos Miguel Leyva González e Leonardo McKenzie Grant. Il museo è diviso in tre sale per mostre diverse. Il primo è dedicato a ricordare il crimine, mostrare fotografie, prove e altri elementi che affermano la crudeltà e la veridicità dell'attacco. Il secondo espone oggetti personali degli schermitori, mentre il terzo si concentra sull'esposizione di motivi legati alla sua vita professionale e anche a quelli di altri membri della delegazione sportiva morti anche sull'aereo; così come la sua esibizione nel IV Campionato Centroamericano e Caraibico, l'incontro pre-partenza da dove sono tornati il giorno dell'attacco.

Forte di La Loma (Castello di Salcedo) Avenida Libertad. Puerto Padre, Las Tunas

Forte di La Loma Castello di Salcedo hanno un'architettura insolita in America Latina, che è allo stesso tempo, uno dei più importanti monumenti storici di Puerto Padre e l'intera provincia di Las Tunas. Ed è conservato il vecchio edificio militare, che è stato costruito da ingegneri spagnoli in due fasi alla fine del XIX secolo. La fortezza fu costruita in una posizione strategica, in cui la sua altezza ha consentito la baia e la cura per tutta la popolazione del nord, mentre il sud era sotto la custodia dei raccolti e campi nelle vicinanze. L'edificio ha assunto un ruolo importante in quanto l'inizio della guerra di indipendenza nel 1868. Dopo la fine della guerra, il forte è stato abbandonato fino al 1895, quando gli spagnoli iniziarono la loro ricostruzione a causa della nuova sollevazione militare. Quasi un secolo dopo, il 4 novembre 1981, il Forte di La Loma è stato dichiarato monumento nazionale dal Ministero della Cultura, Patrimonio Nazionale, portando così giustizia alla lunga storia dell'edificio. Nella fine degli anni '90, il suo restauro è stato completato e aperto al pubblico come museo nel dicembre 1999.

Museo Provinciale maggiore generale Vicente García Calle Francisco Varona e/ calle Vicente García y calle Colón. Las Tunas

Questo antico blu casa coloniale è, per molti, l'edificio più importante della città. Questo edificio maestoso e imponente con il suo stile eclettico e la gerarchia architettonica nel centro storico della città di Las Tunas, conosciuto anche come l'edificio blu, era nella sua precoce villa coloniale del signor Enrique Rosende. Dopo la Guerra d'Indipendenza, è servita come sede del Telegraph fino a quando non bruciato con il resto della città nel 1897. Anni dopo, nel 1921, l'edificio è stato restaurato a funzionare come City Hall o Municipio fino alla metà del XX secolo. Dopo il trionfo della Rivoluzione cubana nel 1959, è ospitato numerose governo e le istituzioni educative fino agli anni '80, quando ha aperto come Museo Provinciale di Las Tunas e ha il nome di uno dei generali più importanti che faceva parte della guerra dei dieci anni. Uno dei principali obiettivi sociali di questo monumento è il salvataggio, ricerca ed esposizione del patrimonio culturale della città e sono state pertanto redatto diverse sale per ospitare mostre permanenti e temporanee che mostrano la storia, la scienza e la cultura dalla città della comunità di Tunera.

Piazza Martiana Francisco Varona, e/ Colon y JoaquinAguero, Las Tunas

La bellissima e originale piazza dedicata all'eroe nazionale José Martí è uno dei luoghi essenziali per i turisti che scelgono Las Tunas come destinazione. Questo quadrato distintivo nel centro storico di Las Tunas è stato progettato dall'architetto Domingo Alas Rosell ed è il risultato perfetto di un progetto di architettura solare in cui astronomia e storia sono mescolate e combinate. Le ombre della meridiana segnano importanti date nella storia di José Martí, che culminano con un raggio di sole che illumina il volto della statua di bronzo alle 2:30 del 19 maggio, per commemorare il momento in cui Martí morì nella battaglia di Dos Ríos. Un effetto di luce è ispirato ai versi del poeta: 'Non mettermi al buio, morire come traditore Io sono buono e buono, Morirò di fronte al sole '

Puerto Padre Puerto Padre, Las Tunas

Puerto Padre è una città portuale a nord di Las Tunas, conosciuta a livello nazionale come "La Villa Azul". È un luogo con una storia lunga e interessante, poiché sembra essere il primo porto cubano in cui Cristoforo Colombo è sbarcato. Puerto Padre è stato il primo porto franco di Cuba nella Guerra d'Indipendenza e ha lo stabilimento Antonio Guiteras, il più grande produttore di zucchero grezzo del paese. In relazione al suo patrimonio, il comune possiede un'importante collezione di preziosi pezzi aborigeni che denotano la cultura materiale e spirituale di questa città ancestrale. Inoltre, tra i monumenti più importanti della zona, ci sono due edifici con un significato speciale che attualmente funzionano come musei: il Castello di Salcedo o il Museo del Forte di Loma e il Museo Municipale Fernando García Grave de Peralta. Inoltre, troverai sculture interessanti. Questa bellissima città è circondata da spiagge vergini ed esotiche come La Llanita, La Boca e La Herradura, piccoli paradisi distanti di civiltà dove è possibile rilassarsi e godersi la sabbia bianca e le acque cristalline.

Skedio, S.L. CIF: B66173931. # Licenza di agenzia di viaggi: GC-3667 © 2021 Enjoytravel Corporate, Tutti i diritti riservati