Hotel - Armadores de Santander

Informazioni  Armadores de Santander

L’hotel Armadores de Santander (che significa Navieros de Santander) si trova di fronte alla baia di La Habana. La fasciata del palazzo, con i suoi rilievi in pietra dello scudo di arme di Santander circondato da ornamenti marini, è una meravigliosa evocazione del passato marittimo della città.



La ragione di essere di La Habana, era l’eccelenza della sua baia naturale e la sua posizione strategica dentro l’impero spagnolo nelle Americhe. In nessuna parte è questo più facile di aprezzare che da un balcone dell’Hotel Armadores de Santander.



Il palazzo fu comissionato da Don José Cabrero Mier, naturale di questa città. Molti importanti navieri di La Habana mantennero uffici lì, caso notevole quello del Armadores de Sr. Ramón Herrera y Sancibrián, Conde de Mortera, che dopo cominciare la sua carriera come tessitore nella città spagnola di Mortera fu costretto a emigrare a Cuba scappando Santander dalla povertà e in cerca di migliore fortuna.



Qui è diventato in un importante naviero e banchiere. Durante le Guerre Cubane di Indipendenza, Don Ramòn dedicò una parte della sua flota al servizio della Corona Spagnola, e per quello fu ricompensato con il suo titolo. L’l Hotel Armadores de Santander è stato rimodellato ed è amministrato dall’Ufficio dello Storico di La Habana, tutti i suoi profitti si investono nel restauro del centro storico della città. Qualsiasi persona interessata nella storia marittima e negli arrivi e nelle partenze delle navi gli piacerà.



Da ben presto di mattina fino alla sera tardi, le navi passano da qui per là di fronte all’hotel e i punti di vista delle brillanti luci del porto di sera e il sole che brilla nella soave acqua prima che la brezza della mattina si alzi, sono incredibilmente romantici.


Calle Mercaderes esq. Lamparilla, Habana Vieja, La Habana

Museo del Pompiere

Il Museo del Pompiere si trova nello stesso posto dove più di 20 pompieri sono morti durante un grande incendio. L'obiettivo di questo museo è promuovere la prevenzione degli incendi nell'intera popolazione e riconoscere il grande lavoro svolto dai pompieri. Il museo contiene una scultura in bronzo di un pompiere, diversi serbatoi d'acqua, uniformi dei pompieri e altri oggetti correlati. Ha anche un auditorium e offre visite guidate e corsi di prevenzione incendi per bambini e adolescenti.

Fortaleza de San Carlos de La Cabaña, Carretera de La Cabana, Habana del Este

Cerimonia del Cañonazo

La cerimonia del Cañonazo de las Nueve è una delle tradizioni più antiche e attraenti dell'Avana. In epoca coloniale, la sparatoria indicava la chiusura delle porte della città murata e la salita della catena lungo l'ingresso del porto. La tradizione di sparare un cannone ogni notte alle 9:00 è stato mantenuto anche dopo che il muro è stato abbattuto ed è ancora usato per controllare l'orologio.

San Pedro No. 262e / sol y Santa Clara, Habana Vieja, La Habana

Museo di rum

Scopri parte della cultura cubana attraverso la storia del rum cubano Havana Club e le sue fasi di sviluppo. Non è necessario bere alcolici per godere di questo meraviglioso museo, dal momento che quando lo visiti potrai comunque immergerti nella cultura cubana. Questo museo offre un'interessante visita guidata che mostra il complesso processo di produzione del rum in vecchie macchine. Questo tour è disponibile in spagnolo, inglese, francese, tedesco e italiano. Spiega l'intero processo, dalla produzione di botti di rovere bianco al processo di fermentazione e invecchiamento del rum, nonché una copia in scala dello zuccherificio. Include una degustazione alla fine del tour in un attraente bar, dove si può anche bebere un'ampia varietà di cocktail tipici cubani, con la musica tradizionale cubana degli anni '30 in un'atmosfera accogliente del primo Novecento. Il museo ha anche un negozio.

Oficios, e/ Amargura y Churruca, Habana Vieja

Piazza San Francesco d'Assisi

Questa piazza risale alla prima metà del diciassettesimo secolo. La sua posizione, a pochi metri dalla baia, l'ha portata a diventare un'importante piazza commerciale nel corso degli anni. Si dice che intorno all'anno 1600 si potesse vedere la prima fontana della città in questa piazza. Nel 1836 fu sostituita da una bella fontana in marmo bianco di Carrara di Giuseppe Gaggini, sotto i buoni auspici del Conde de Villanueva. Questa fontana si chiama Fonte dei leoni. Nella sua area pavimentata ci sono due edifici degni di nota: il Monastero e la Basilica di San Francisco de Asís, che oggi ospita il Museo di Arte Religiosa e una sala da concerto. È anche il luogo in cui si trova la Lonja del Comercio, ispirata all'architettura rinascimentale spagnola e coronata da una cupola nella quale si erge una scultura del dio Mercurio. Tra le case costruite intorno alla piazza, la casa della famiglia Arostegui, residenza dei Capitani Generali, fu eretta fino a quando il municipio fu completato alla fine del XVIII secolo.

Sii il primo a scrivere una recensione

Scrivi una recensione

Titolo

La tua opinione

Che tipo di viaggio era questo?

Quando hai viaggiato?

Aggiungi un consiglio per aiutare i viaggiatori a scegliere una buona stanza (Opzionale)

Hai foto da condividere? (Opzionale)

Nome

Email

Skedio, S.L. CIF: B66173931. # Licenza di agenzia di viaggi: GC-3667 © 2022 Enjoytravel Corporate, Tutti i diritti riservati